Fare trading da autodidatta è possibile

Le persone che mi conoscono personalmente sanno che io sono un tipo molto diretto, che non mi piace andare tanto per il sottile, che sono un po’ maleducato e che se c’è una cosa che mi fa incavolare a morte è che mi si dica che le cose sono facili quando poi non lo sono.

Il mio approccio con il mondo del trading online è stata proprio una di quelle cose che più mi hanno fatto incavolare nella vita.

Se leggi quello che scrivono in giro sul mondo del trading online c’è davvero da farsi due risate: sembra che chiunque dotato di un quoziente intellettivo appena sopra lo zero possa fare trading online guadagnando miglionate seduto in poltrona.

Non voglio escludere che per alcuni sia una dote naturale, un po’ come probabilmente alcuni nascono per fare i calciatori e altri per fare i dottori, ma che non i si venga a dire che è tutto semplicissimo.

Io ho dovuto studiare, e studiare parecchio prima di riuscire a guadagnare anche un solo euro facendo del trading online.

E dato, che un’altra delle mie numerose qualità e di essere estremamente tence, è che ho studiato da autodidatta.

Ne vado molto orgoglioso

La prima volta che ho aperto la piattaforma online a cui mi ero iscritto pensando di diventare milionario il giorno stesso, ricordo esattamente che non ci capivo assolutamente niente. E dato che vengo da una parte d’Italia dove l’imprecazione è di rigore, ho anche snocciolato una buona serie di improperi prima di tranquillizzarmi.

Poi ho capito che mi dovevo mettere a studiare

Online trovate un sacco di corsi, alcuni semplicissimi ottimi per i principianti ed altri che ti viene voglia di prendere il pc e buttarlo dalla finestra.

Ad ogni modo, se vi dotate di una buona quantità di pazienza, e di costanza potete tranquillamente venirne a capo anche da autodidatti.

Io ho iniziato a studiare veramente da zero. Prima ho dovuto capire come funzionava il mondo della borsa, poi ho dovuto studiare cosa sono le azioni, le obbligazioni, i contratti per differenza, e così via.

La parte più complicata e capire e interpretare cosa dicono gli analisti. A volte mi chiedo perché certe persone non parlano come mangiano: gli analisti sembrano avere la particolarità che se possono parlare astruso lo fanno! (Notate che ho usato il termine astruso… non è stato un caso!).

Ad ogni modo, se posso darvi un consiglio, se anche voi come me, non siete nati con i genitori finanzieri e non siete stati cresciuti a pane e Wall Street, è bene che vi mettiate a studiare seriamente.

Ogni volta che c’è qualche passaggio o qualche termine che non vi è chiaro è meglio che approfondiate, perché perdere soldi con il trading online è davvero un attimo, mentre guadagnarli è possibile solo se ci si mette a fare le cose per benino.

Imparate soprattutto a leggere i dati e l’analisi tecnica proposta dagli esperti, perché è importantissima per capire quando è il momento di investire e quando invece è il momento di starsene tranquilli con il portafoglio felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *